English

Rando Atella 2022

Cycling - Touring Succivo Succivo
Audax_Randonneur_Italia_ARI

Tested

The creator has taken this route

6/28/2022

Route creation date

15043174

Route ID

User reviews

This route does not have any reviews yet. Have you done it? Be the first to write a review!

Description

        si parte dal bellissimo Casale di Teverolaccio a Succivo (CE), un casale agricolo pluricentenario. Partiti quindi da Teverolaccio ci si dirigerà verso il litorale casertano, attraversando le città di Sant'Arpino, Cesa, Aversa e arrivando quindi nella zona di Ischitella.
Arrivati ad Ischitella, si imboccherà, girando a sinistra, la strada litoranea Domitiana e direzione verso Pozzuoli. Dopo il giro intorno al Lago Patria, un primo tratto in salita lo affronteremo a Pozzuoli, quando affronteremo la Palombara, 2 km di salita agevole che saranno il primo riscaldamento prima dei saliscendi dell'area flegrea.
Arrivati a Bacoli, si girerà sulla destra dove ci sarà un'altra breve salita, famosa per la presenza dello storico ristorante Lo Scalandrone. Una volta scollinato si comincerà una breve discesa dove si vedrà un primo scorcio di mare: Miliscola. Da Miliscola, poi, primo tratto breve ma impegnativo che porta fino al castello di Baia, una storica fortezza costruita a picco sul mare che domina tutta la baia bacolese.
Una volta scollinati, si andrà in direzione Monte di Procida, passando per la strada panoramica, 4 km di salita piuttosto impegnativa, con picchi di pendenza del 12% ma che regalano panorami mozzafiato per chi ama il mare. Per chi non conosce la zona, si consiglia una piccola escursione verso Acquamorta, un piccolo molo costruito in una insenatura bellissima che è oggetto di un vero e proprio ciclopellegrinaggio durante i periodi più freddi dell'anno.
Si riparte, quindi, passando dagli scavi di Cuma, e girando sulla destra imboccando la cosiddetta "Salita delle cave" che porterà i randagi in a Qualiano e quindi verso la SP18 che porterà i randagi verso Cancello Arnone. Da Cancello Arnone, passando per la zona di "Cappella Reale" si arriva a Mondragone dove ci si immetterà sulla strada verso Falciano Del Massico, dove si affronteranno circa 4 km di salita, con pendenze per niente proibitive, la cosiddetta "Salita degli americani", con la quale si arriva a Cascano.
Da Cascano si procede in direzione Valogno, un antico borgo medievale famoso per i suoi murales, una lunga salita che porta fino a Roccamonfina dove, una volta scollinati, ci si dirigerà in direzione Teano. Scendendo in picchiata da Teano arrivati sulla casilina si girerà in direzione Pignataro Maggiore, attraversando tutti i paesini del casertano preferendo percorrere le vie secondarie ed evitando quindi di percorrere la trafficata casilina.
Arrivati a Bellona si potrà dirigersi verso il famoso "ponte di Annibale" e quindi i randagi potranno poi dirigersi verso Caserta passando per la salita dei Gradilli. Arrivati a Caserta ed attraversata la città, ci si immetterà su viale Carlo III direzione Marcianise passando all'esterno del velodromo e tornando quindi verso il Casale di Teverolaccio
      
Help
Contact the support team
Language
English
Login
Create an account
Log in
Legal information
Legal Notice
Follow us
Application Openrunner Android Application Openrunner Apple
© 2023 OpenRunner - Version 7.4.5
and join the community of enthusiasts!